Vaccinati ospedalizzati in crescita.

Condividi

Sette pazienti in terapia intensiva con complicazioni polmonari a Verona. Il primario favorevole alla vaccinazione massiva nel 2021, oggi onestamente ammette che i ricoverati sono tutti vaccinati con tre dosi. Questa situazione non ha ovviamente valore statistico, ma è un segnale importante su cui riflettere.
Un po’ di preoccupazione anche per la crescita delle complicazioni polmonari che fin’ora con le varianti omicron non si registravano.

Una risposta

  1. Una parente con 4 dosi ha osteoporosi, neuropatia degenerativa, si muove sempre meno ed è giovane. A mio fratello diagnosticarono la sla a 81 anno dopo una via crucis di ospedalizzazioni in seguito a due interventi per protesi alle anche. La sla è una malattia che colpisce persone più giovani. Anche lui vaccinato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti

Archivio storico

ECONOMIA MISTERI

Ancora una volta, come il bambino della favola di Andersen sull’Economia  diciamo nel silenzio della folla imbambolata: ma il re è nudo! Dove il re sono

Archivio storico

RELIGIONE SCIAMANESIMO

Operazione Socrate Ha senso, vent’anni dopo, rilanciare un libro, portare in dvd un video anch’esso di oltre vent’anni? Che per me la risposta sia si