L’elemosina della Meloni

Condividi

Per la leader di FLI nessun beneficio reale per le bollette.

La proposta più miserevole riguardo il ristori per cittadini e imprese sulle bollette rincarate 4 volte, viene dalla Meloni che ha detto: “Bisogna che lo Stato rinunci alle tasse sulla parte eccedente tra le bollette dell’anno scorso e quelle di quest’anno, che all’incirca significa uno sconto del 30% sull’importo complessivo.”
Ora tenendo conto di una incidenza del 22% della sola IVA, e poi degli oneri di sistema, vuol dire che la Meloni praticamente propone che lo Stato rinunci solo all’extra guadagno, senza dare nulla per rifondere le bollette quadruplicate.
Nessuno peggio di lei, almeno riguardo questo incubo delle bollette per 100.000 imprese, a rischio chiusura e per milioni di famiglie. E tuttavia se il suo sarà il primo Partito e la destra avrà vinto le elezioni è giusto che riceva l ‘incarico dal Presidente Mattarella. Perchè questa è la democrazia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti

Archivio storico

ECONOMIA MISTERI

Ancora una volta, come il bambino della favola di Andersen sull’Economia  diciamo nel silenzio della folla imbambolata: ma il re è nudo! Dove il re sono

Archivio storico

RELIGIONE SCIAMANESIMO

Operazione Socrate Ha senso, vent’anni dopo, rilanciare un libro, portare in dvd un video anch’esso di oltre vent’anni? Che per me la risposta sia si