A marzo 2024 un docufilm su Sanatano Mauro Rostagno

Condividi

Una troupe televisiva ha intervistato Majid Valcarenghi, Chicca Roveri, Maddalena Rostagno per un programma sulle quattro vite a colori del leader/giornalista ucciso dalla mafia

Cinque ore di video intervista sulle quattro vite dì Sanatano Mauro Rostagno. Una troupe di belle persone i due autori, il regista, ma anche l’addetta al microfono che alla fine mi ha salutato commossa. Il documentario racconterà per Sky, la vita di Mauro a Trento, poi ancora Mauro in Lotta Continua e Macondo, poi Sanatano a Pune e infine quella di Mauro/Sanatano a Saman. Quattro vite, quattro puntate.
 
Nonostante le tante delusioni passate, questa volta sono ancora ottimista e che questo team possa fare un buon lavoro e che possa rendere giustizia alla figura di una delle più belle persone che io abbia mai incontrato nella mia vita.
La sensazione forte che ho avuto, durante l’intervista, è che sia stato possibile arrivare anche ai cuori di questi professionisti. Ho sentito la loro attenzione a concedermi delle pause, nei momenti in cui davvero ne avevo bisogno, quando l’ emozione prendeva il sopravvento, ma senza mai rinunciare a che l ‘emozione avesse il suo spazio.
 
Per avere questa attenzione ci vuole una grande sensibilità. E alla fine della intervista, la piccola sala dì registrazione era carica di una intensa emozione. Non è un caso che sia finita con alcuni occhi umidi e con alcuni abbracci sinceri.
Adesso loro avranno nove mesi di gestazione perché questo docu vedrà la luce a fine ottobre e novembre. Mi hanno detto alla fine, che non sarà facile scegliere, tagliare, montare ma ho fiducia che il montaggio non tradirà me e soprattutto che non tradirà lui. So che potrei poi essere deluso anche perché non so quanta autonomia questa produzione possa avere da Sky e quanto pathos si possa perdere nel taglia e cuci lontano dalle emozioni convissute. Ma ho fiducia e sono contento di avere avuto questa opportunità dopo anni che speravo si potesse fare un film su Rostagno. Tra l’altro fuori intervista a cena, avevo detto loro che anni fa chiesi a Pierfrancesco Favino se fosse disponibile a interpretare il ruolo di Rostagno in un film e luì mi rispose ” ne sarei onorato”. E poi ho avuto la sorpresa di sentire incluso questo aneddoto , nella intervista, e chissà che questo non risponda ad un pensiero per una ipotesi di lavoro futuro….
 
Mi è invece dispiaciuto moltissimo non aver potuto incontrare Chicca e Maddalena, che per ragioni meteo sono arrivate a Trapani con due ore di ritardo. Avevo davvero sognato di poter riabbracciare l’ex piccola Kusum e ascoltare magari i suoi ricordi, il suo vissuto col suo amato Sanatano papà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti

Archivio storico

ECONOMIA MISTERI

Ancora una volta, come il bambino della favola di Andersen sull’Economia  diciamo nel silenzio della folla imbambolata: ma il re è nudo! Dove il re sono

Archivio storico

RELIGIONE SCIAMANESIMO

Operazione Socrate Ha senso, vent’anni dopo, rilanciare un libro, portare in dvd un video anch’esso di oltre vent’anni? Che per me la risposta sia si